Segnalate link non funzionanti : webmaster@pdlcogoleto.it         Per suggerimenti scriveteci.      E-mail:  pdlcogoleto@pdlcogoleto.it        webmaster duebi 

www.cogoleto.info

03-08-2010

Coordinamento Comunale PDL

Si è costituito anche a Cogoleto il Direttivo del Coordinamento Comunale che affiancherà 

GIOVANNI  SIRI   ed  EDMONDO  ALESSANDRI  rispettivamente coordinatore e vicecoordinatore comunale.

 

Ecco i nomi:

PAOLO                  BRUZZONE

FRANCO               CAVALLINO

ROSETTA              CIPARRONE

GIOVANNI            DALLAGLIO

FRANCESCO        DAMELE

LICIA                     DELFINO

AMERIGO             MANNI

SIMONE                TIRAORO

ANTONIETTA       TORCASIO

ROSETTA              TURCO

ROSSANA             VECCHIO

CORRADO             ZUNINO

PAOLO                   FERRI.

PATRIZIA         AGROSI

 

Membri di diritto : MARIA  ELENA  DAGNINO  capogruppo PDL in Consiglio Comunale

                               AMELIA  RAVENNA membro del Coordinamento Provinciale PDL.

 

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO

 

1.   LAVORO E OCCUPAZIONE

Cogoleto ha subito un azzeramento completo delle attività produttive industriali senza che, contemporaneamente, sia stata compiuta dalle Amministrazioni Comunali fino ad oggi succedutesi, alcuna politica occupazionale in ambito turistico.

La maggior parte dei nostri giovani è costretta a trasferirsi a Genova, o in altre grandi città, per vedere realizzate le proprie ambizioni. Attraverso un equilibrato riassetto del territorio amplieremo l’offerta di lavoro per i nostri ragazzi.

A tal scopo occorre attivare una politica attenta da un lato, alla salvaguardia delle attività economiche e commerciali esistenti e dall’altro, ad agevolare l’accesso agli incentivi per la piccola e media impresa nonché sostenere l’apertura di nuove imprese.

Obiettivi della nuova Amministrazione comunale saranno:

  Il potenziamento dell’area industriale del “Molinetto” con l’insediamento di nuove attività produttive, mediante incentivazioni alle imprese (a tal scopo saranno liberati, gli spazi oggi occupati dai campi di calcio, rugby, tennis solo dopo l’ultimazione dei lavori previsti per la realizzazione della “Cittadella dello Sport”.

   L’impegno per l’inserimento di Cogoleto nel “piano dei porticcioli turistici della Regione Liguria” e la conseguente realizzazione dello stesso con annesse attività commerciali e produttive (zona Arrestra)

   L’implemento delle attività legate al turismo mediante il rilascio di concessioni per la gestione, da parte di privati, di spiagge libere attrezzate in un’ottica di miglioramento della qualità dei servizi e di risparmio per i cittadini. (oltre  alcuni posti di lavoro)

   In un’ottica di solidarietà tra generazioni che rappresenti un’opportunità di impiego per i giovani e di assistenza per gli anziani, l’impegno a concordare con la Fondazione “Baglietto” un ampliamento della struttura, al fine di garantire l’accoglienza per tutti i cittadini Cogoletesi che necessitano di detti servizi.

   Sostenere le iniziative private dirette a creare posti di lavoro nel settore dell’assistenza ai bambini (asili privati) e anziani (case di cura o di riposo).

 

 

2.   SICUREZZA

Il controllo del territorio ai fini della sicurezza di tutti i cittadini, residenti e ospiti, è fondamentale per prevenire e reprimere la microcriminalità e garantire la sicurezza ed il rispetto delle regole.

In questi anni, una poco lungimirante politica dell’Amministrazione Comunale ha privato Cogoleto di un punto di riferimento importante per la sicurezza dei cittadini quale era la Caserma dei Carabinieri.

Impegno della nuova Amministrazione sarà:

  riportare, attraverso un accordo con il Comando Generale dei

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 15/16 MAGGIO 2011

 

COMUNE DI

COGOLETO

 

LISTA

"BRUZZONE SINDACO"

(PDL - LEGA NORD - COGOLETO 2011)

 Filippo Amoroso       Francesco Biamonti           Gino Bianchi             Rosetta Cipparrone              Paolo Ferri              Federico Giusto

    Fabio Piombo              Alberto Porro               Amelia Ravenna            Agatino Scuderi             Simone Tiraoro         Antonietta Torcasio

Carabinieri, la Caserma nel nostro Paese.

  Favorire un coordinamento delle forze di sicurezza presenti sul territorio sotto la direzione del Sindaco o di suo delegato.

  Istituzione di conferenze pubbliche, cd. forum, di interlocuzione tra cittadini ed amministratori comunali per misurare la qualità del servizio offerto nonché per coordinare eventuali interventi.

  Installare un sistema di telecamere nelle zone sensibili del Paese (es. Centro storico, Cimitero, Impianti Sportivi, Villa Nasturzio, Scuole, Asili) che possano essere costantemente visionate dalle forze dell’ordine e della polizia municipale (nel rispetto delle norme sulla cd. privacy)

  Potenziamento della vigilanza nelle ore notturne nel periodo di maggior affluenza turistica.

  Eliminazione art. 2  comma 4  dello Statuto del Comune di Cogoleto.

  Lotta all’abusivismo commerciale e all’accattonaggio, fenomeni che sono causa di continue ed irrisolte conflittualità e di degrado sociale.

Creazione di punti luce in zone buie (es. Strada di Lerca, Maxetti, via Arrestra interna, tunnel scorciatoia pedonale Capieso-Cogoleto, ecc..).

 

3. EDILIZIA, VIABILITA’ E PARCHEGGI

Il nostro Paese, in questi ultimi anni, è stato al centro di numerose speculazioni edilizie che hanno portato ad un incremento della popolazione, soprattutto nei mesi estivi, cui non corrisponde un’adeguata rete viaria né un congruo numero di parcheggi al servizio dei cittadini.

E’ necessario invece che Cogoleto, ricco di aree divenute libere con la dismissione delle attività industriali (Tubighisa e Stoppani) e di assistenza sanitaria (ex ospedale psichiatrico) si sviluppi in modo armonico e funzionale alle esigenze dei cittadini.

Compito della neoeletta Amministrazione sarà definire il nuovo Piano Urbanistico Comunale di salvaguardia del territorio (PUC), favorendo un’edilizia che si inserisca in modo armonico nel contesto già esistente e, d’intesa e con l’ausilio dell’Amministrazione Regionale,  varando una seria programmazione volta alla realizzazione di edilizia residenziale sociale, per soddisfare le esigenze dei nuovi nuclei familiari che non possono accedere al libero mercato a causa degli elevatissimi prezzi oggi richiesti. In questo contesto, anche attraverso tutte le agevolazioni tributarie consentite, dovrà porsi particolare attenzione alla bioedilizia ed alle costruzioni rivolte al contenimento dei consumi energetici..

Questi interventi saranno realizzati tenendo conto delle esigenze dei cittadini con riferimento alla mobilità interna al Paese e all’annoso problema dei parcheggi. A tal proposito realizzeremo box e parcheggi sotterranei nelle aree scuola del Gioiello, Donegaro e Villa Nasturzio con agevolazioni per i Cogoletesi. Idonea area da destinare a parcheggio sarà individuata a Capieso.

Dovrà essere individuata e realizzata un’adeguata area camper al fine di regolamentare la sosta di questi veicoli recuperando così, nel periodo estivo, i parcheggi fronte mare lungo via Aurelia di Levante spesso occupati da questi mezzi.

I CANDIDATI

 

Ho accettato con entusiasmo la candidatura a Sindaco di Cogoleto, il paese che amo, in cui ho sempre vissuto e in cui voglio continuare a vivere. I prossimi anni saranno decisivi per determinare il futuro assetto urbano di Cogoleto. Chiunque si troverà a governare non potrà sbagliare! Il mio impegno sarà quello di trasformare Cogoleto da ex paese industriale a cittadina turistica senza snaturarne le caratteristiche di antico borgo marinaro, dare ai nostri giovani la prospettiva di trovare a Cogoleto un lavoro ed una abitazione per iniziare su basi solide il proprio percorso di vita. Porterò nell’azione politica i tratti propri del mio carattere: capacità di ascolto, serietà e soprattutto concretezza. Quello che presento oggi è un programma chiaro con proposte precise, soluzioni temporanee per gli ordinari problemi e progetti sui quali confrontarsi con la popolazione. Il futuro è oggi, progettiamolo insieme!

 

                                                                                                                Avv. Paolo Bruzzone