Segnalate link non funzionanti : webmaster@pdlcogoleto.it                                                                                                                webmaster: duebi            www.cogoleto.info

www.cogoleto.info

Casella di testo: IN BACHECA

AMICI

 

Agli "amici di Cuba " di Cogoleto

A Lucia Capuzzi, giornalista di Avvenire, è stato impedito l'ingresso a Cuba in occasione del recente

viaggio del Papa nell'isola caraibica: risulta sgradita a chi comanda per il suo continuo, onesto, franco lavoro di informazione  sulla difficile transizione  in corso e per aver dato voce alla coraggiosa  e civilissima dissidenza.

La stessa sorte è toccata al quotidiano spagnolo di sinistra "El Pais" .

Una punizione, una lezione, una censura?

 

                       NO, UNA VERGOGNA!!!

 

Agli amici della libertà

L'orchidea di ferro ha vinto:Aun San Suu Kyi ha vinto, anzi stravinto nelle elezioni(parziali) in Birmania. Onore a una donna che ha tenuto duro, che non si è lasciata sopraffare dall'oppressione dei generali birmani al potere.C'è chi teme che la sua elezione  sia una copertura per ammansire l'Occidente:  saremo vigili e attenti! Esile, fragile,sorridente, sottile come un giunco ha vinto per la sua testardaggine, la sua costanza, il suo dolore, le sue rinunce: a lei va tutta la nostra ammirazione

 

    per l'esempio e la testimonianza che ha saputo dare a tutto il mondo!

 

Agli amici dei Talebani( ma ce ne sono?)

In Afghanistan l'amicizia è reato : due ragazzini sciolti nell'acido. Hanno imparato dai nostri mafiosi? Si direbbe di sì.Lei 12 anni, lui 15:erano semplicemente amici.

La loro colpa? Un'amicizia proibita, una semplice amicizia tra ragazzini, oggetto di una feroce esecuzione perché in Afghanistan, come in molti paesi dove vige la religione islamica , la donna non gode di nessuna libertà, tanto meno parità con l'uomo: nel novembre del 2008 sono state marchiate con cicatrici indelebili ragazzine colpevoli unicamente  di andare a scuola a volto scoperto!

 

              I nostri soldati muoiono in quelle lontane contrade

                 anche per dare dignità alle donne di quel Paese!